L'OFFERTA SELEZIONATA NON È PIÙ VALIDA

CODICE OFFERTA: G83309

Capodanno in India: Tour di 11 Notti


L'India è la culla della razza umana, il luogo di nascita del linguaggio umano, la madre della storia, nonna della leggenda, e la bisnonna della tradizione. I nostri materiali più preziosi e più istruttivi della storia dell'uomo si trovano solo in India... Mark Twain. Una terra magica e piena di fascino, che colpisce al cuore e da cui è difficile tornare senza emozionanti memorie.
Delhi: Città caotica e con gran densità di popolazione, offre ai visitatori aspetti inattesi e piacevoli. Si trovano angoli molto caratteristici e monumenti di sicuro interesse, come l’imponente Forte Rosso e l’altissimo minareto Qutb Minar.
Mandawa: È molto suggestiva ed è famosa per le sue haveli, ovvero le case dei mercanti che hanno la caratteristica di essere finemente decorate e affrescate. Era usanza agghindare così le abitazioni per ostentare la propria ricchezza.
Jodhpur: La Città Blu è un'importante meta turistica grazie ai suoi numerosi templi e i suoi palazzi, oltre che per il suo maestoso forte che troneggia da un massiccio di 130 metri. Soprannominata anche Sun city (siamo nell'area del Deserto di Thar), l'ideale per visitarla è percorrere le stradine tortuose della città vecchia facendo incetta di profumi, vestiti folcloristici e spezie inebrianti.  
Udaipur: È una cittadina piacevolissima, grazie anche alla posizione: è infatti adagiata tra laghi e verdi colline. Anche il bellissimo City Palace, monumento simbolo della città, è affacciato sulle acque turchesi del lago Piccola.
Jaipur: Conosciuta anche come la Città della Vittoria, è famosa per i suoi spettacolari edifici di colore rosa, il colore, sinonimo di ospitalità, con cui nel 1876 il maharaja Ram Singh fece ridipingere l’intera città per accogliere il futuro principe di Galles, Edoardo VII. Jaipur è ricca di monumenti, tra cui il Jantar Mantar, un osservatorio astronomico all'aria aperta dagli enormi strumenti astronomici in pietra, e il Palazzo dei Venti la cui facciata comprende quasi mille fra nicchie e finestre, dalle quali le donne di corte, non viste, potevano assistere alla vita della città sottostante. 
Fort Amber a Jaipur: Il Forte di Amber è un comprensorio di palazzi e padiglioni. Posto sopra a una collina è circondato da un lago artificiale. All'interno conserva sale e stanze ornate e decorate preziosamente.
Agra: È una metropoli di oltre un milione di abitanti situata nella parte nord-occidentale dell'India. È un'interessante destinazione turistica per i suoi incantevoli monumenti del XVI e XVII secolo, quando la città era la capitale dell’India moghul. Oltre al Taj Mahal, di grande interesse, tra gli altri monumenti, è il Forte di Agra, costruito a partire dal 1565 lungo le sponde del fiume Yamuna. Caratterizzato da una doppia cerchia di mura circolari, ha dimensioni davvero colossali: si eleva, infatti, per oltre 20 metri e presenta una circonferenza di oltre 2 chilometri.

PROGRAMMA DI VIAGGIO

1° GIORNO
26 DICEMBRE ITALIA – DELHI 
Partenza dall’Italia con volo di linea British via Londra. Pasti e pernottamento a bordo.

2° GIORNO
27 DICEMBRE DELHI 
Arrivo a Delhi. Disbrigo delle formalità di ingresso e doganali e incontro con la guida. Trasferimento in città e inizio delle viste a partire dal Qutab Minar, una delle più alte torri in pietra dell’India, iniziata nel 1199 da Qutab ud-din e portata a termine dai suoi successori; sosta fotografica alla Porta dell’ India, arco eretto in memoria della prima guerra mondiale; si visiteranno dall’esterno il Palazzo del Parlamento, i palazzi governativi siti nella città nuova. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio visita della città vecchia (Shahajahanabad), fatta costruire dal potente imperatore Mogul, Shah Jahan, era un tempo circondata da una cinta muraria d'arenaria rossa con quattordici porte di accesso. Affascinante e pittoresco dedalo di viuzze, è divisa in due parti dalla via "dell'Argento", un susseguirsi colorato e vivace di botteghe e bazar. Nella stessa zona si potrà visitare la Jama Masjid, una delle più grandi moschee del mondo, edificata nel 1650, si passerà davanti al Forte Rosso e al Raj Ghat il memoriale di Gandhi. Cena e pernottamento in hotel.

3° GIORNO
28 DICEMBRE DELHI – UDAIPUR 
Prima colazione in hotel. Al mattino trasferimento in aeroporto e volo per Udaipur, la città più romantica del Rajastan. Fondata nel 1568 dal Maharaja Udai Singh, circondata da colline, si specchia in tre piccoli laghi: il maggiore dei quali è il Pichola. All’arrivo visita del City Palace, il palazzo reale di Udaipur, fedele al tema cromatico della città, che viene chiamata anche “la Bianca” per il candore dei suoi palazzi che si riflettono nel lago in netto contrasto con gli interni ravvivati da affreschi e con i colori della pareti intarsiate di specchi e mosaici. Visita poi al tempio consacrato al Vishnu il Jagdish, costruito nel 1651. Pranzo libero. Nel pomeriggio, si effettuerà un giro in barca sul lago Pichola osservando il gioco di colori che si riflette sugli edifici della città al tramonto. Rientro in hotel cena e pernottamento.

4° GIORNO
29 DICEMBRE UDAIPUR-RANAKPUR-JODHPUR
Prima colazione. Partenza al mattino per raggiungere Jodhpur (km. 270, circa 7 ore), seconda città del Rajasthan. e sosta lungo il tragitto per la visita dei templi di Ranakpur. Vi si accede attraversando ombreggiati boschi dove coloratissimi pavoni si mostrano in tutta la loro eleganza e, sui rami, instancabili scimmie saltano da un ramo all’altro. Proprio al centro di questo bosco sorgono i templi jainisti di Ranakpur, costruiti sotto il regno liberale e dati in regalo al monaco Ranka Kumbha. Il complesso appartiene al tardo periodo (XV secolo), quando già l’età classica stava tramontando e sono l’unico esempio di architettura ecclesiastica jainista. Tutti i templi sono racchiusi da una cinta muraria, all’interno della quale domina la scena il tempio principale dedicato a Rishabji. Al termine proseguimento per Jodhpur: sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

5° GIORNO
30 DICEMBRE JODHPUR – JAISALMER 
Prima colazione. Al mattino visita dell’imponente Forte Meherangarh: provvisto di due ingressi, si erge su una collina scoscesa di 125 metri di altezza e domina completamente la città con le sue mura. Il palazzo e il forte contengono ricche collezioni di palanchini, portantine da elefante, strumenti musicali, costumi, arredi e armi. La collezione di cannoni è una delle più interessanti dell’India: sono tuttora visibili i segni dei colpi di cannone sparati dagli invasori. Diversi cenotafi ricordano il sacrificio dei coraggiosi guerrieri Rajput. Ci sono inoltre le impronte delle mani delle satis, le donne che preferirono immolarsi in caso di sconfitta dei loro mariti, piuttosto che subire l’onta della cattività. Degni di nota sono la Sale dell’incoronazione e il trono, dove furono incoronati tutti i sovrani della città ad eccezione del fondatore. All’interno del forte si trovano 36 finestre a grata, ognuna diversa dall’altra, pannelli preziosamente scolpiti e transenne traforate di arenaria rossa. Sosta al Jaswant Thada luogo che conserva i cenotafi reali risalenti costruiti agli inizi del novecento in memoria del Maharaja Jaswant Singh-II. Al termine delle visite partenza per Jaisalmer (270 Km/ circa 6 ore). All’arrivo escursione e passeggiata a dorso di cammello sulle dune Sam Sand. Cena e pernottamento.

6° GIORNO
31 DICEMBRE JAISALMER - BIKANER 
Prima colazione. Passeggiata attraverso il dedalo di vicoli antichi della città per ammirare gli splendidi templi Jainisti e le Haweli. La popolazione ha conservato le antiche tradizioni e continua a vivere la vita di sempre. Le origini di Jaisalmer risalgono al XII secolo, quando fu fondata da Rawal Jaisal, un capo Rajput che si proclamava discendente della luna. L’antica prosperità dei principi e mercanti di Jaisalmer è testimoniata dai palazzi e dagli edifici splendidamente scolpiti e decorati in legno e arenaria color giallo oro. Proseguimento per Bikaner (270 Km circa 6 ore). Sistemazione in hotel: cena di capodanno e pernottamento.

7° GIORNO
1° GENNAIO BIKANER – JAIPUR 
Prima colazione. Al mattino visita del Forte di Junagarh e del suo museo. L’antica capitale, cinta da mura, fondata nel 1488 da Rao Bikaji, in epoca medioevale si trovava su un’antica strada carovaniera. La città vecchia racchiusa entro la cinta muraria, nel sud-est della città comprende i colorati bazar locali. Il Junagarh Fort fu costruito dal Raja Raj Sin, che regnò dal 1571 al 1611 e che fu uno dei comandanti dell’esercito dell’Imperatore Mogol Akbar. Il forte, annoverato tra le fortezze più belle al mondo, è circondato da un ampio fossato. Vi si accede dall’ entrata principale: la Porta del Sole, fiancheggiata da due enormi elefanti in pietra dipinta, montati da Jaimal e Patta, gli eroi di Chittorgarh. All’interno della cinta si trovano una serie di palazzi costruiti in epoche successive. Proseguimento per Jaipur ( 270 Km/ 6 ore circa). Arrivo sistemazione in hotel cena e pernottamento.

8° GIORNO
2 GENNAIO JAIPUR
Prima colazione. Jaipur, nota anche come la Città Rosa, una delle città più affascinanti dell'India del Nord. Le decorazioni dei suoi palazzi sono veri e propri merletti in pietra, mentre lo stile dei suoi edifici rappresenta un felice sincretismo tra elementi architettonici rajasthani e quelli propriamente Moghul. Fu costruita nel 1728 dall'astronomo-guerriero Maharaja Jai Singh. Nel 1883, in occasione della visita del principe Alberto gli edifici furono dipinti di rosa in suo onore. Al mattino escursione al Forte Amber. Il forte è situato a 10 chilometri da Jaipur, e fu costruito nel XVII sec., proseguimento delle visite con una sosta fotografica l’esterno dell’Hawa Mahal o "Palazzo dei Vento", costruito anch'esso con la "pietra del deserto, che sorge su una delle principali strade della città. In realtà non si tratta di un palazzo ma di una straordinaria facciata dotata di ben 953 finestre che venivano usate dalle signore per osservare il mondo esterno, elaborato e fantasioso ma nello stesso tempo limpido esempio d’ arte orientale. Segue la visita della città e dell’Osservatorio, ancora più interessante di quello di Delhi, ricco di strumenti d’eccezionale grandezza e dove si trova il "Sancrat" (il Principe della Meridiana), uno gnomone alto 90 piedi. Passeggiata in risciò attraverso il colorato mercato. Le visite terminano con il Palazzo del Maharaja risalente al 1570. Rientro in albergo cena e pernottamento.

9° GIORNO
3 GENNAIO JAIPUR – RANTHAMBORE 
Prima colazione.. Partenza in auto per il Parco Nazionale Ranthambore. Arrivo dopo circa 4 ore. Sistemazione in hotel. Nel pomeriggio si effettua un primo safari accompagnati da una guida naturalista alla scoperta della natura del parco, in cui convivono predatori e erbivori in una folta vegetazione che in ogni momento può rivelare una sorpresa. Il parco copre un’ estensione di circa 400 Kmq, ricoperti dalla giungla che cela al suo interno templi, laghetti e moschee. Rimasto riserva di caccia dei maharaja fino al 1970, oggi il Project Tiger si occupa della salvaguardia dei felini in pericolo di estinzione. Non è noto il numero degli esemplari presenti nel parco, e non sempre si riesce ad avvistare questi magnifici animali, ma la visita del parco è in ogni caso un’ indimenticabile emozione. Rientro al lodge. Cena e pernottamento.

10° GIORNO
4 GENNAIO RANTHAMBORE – AGRA 
Pensione completa. Al mattino si effettua un secondo safari a bordo di jeep. Rilascio delle camere. Trasferimento ad Agra visitando lungo il tragitto la splendida Fatehpur Sikri, antica capitale dell'impero Moghul sotto Akbar il Grande. La città si innalza su una collinetta di arenaria, è disabitata ed è nota, quindi, come la "città fantasma". E’ certamente uno dei complessi archeologici meglio conservati e rappresentativi dell’arte Moghul. Continuazione per Agra. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

11° GIORNO
5 GENNAIO AGRA - DELHI 
Prima colazione Al mattino visita della città che sorge sulla riva destra del fiume Yamuna, al centro si trova il Forte Rosso, a sud-est il Taj Mahal, a nord la città vecchia a sud ovest la porzione più moderna della città. Il Taj Mahal (chiuso il venerdì) è una delle sette meraviglie al mondo che sorge nel mezzo di un lussureggiante giardino. La sua bellezza trascende ogni descrizione. Fatto costruire dall’Imperatore Moghul Shahjehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14° figlio dopo 17 anni di matrimonio. Per erigere il monumento furono raccolte pietre preziose di ogni tipo, perle, coralli e furono chiamati da tutto il reame 20.00 tra i migliori artigiani, che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro. Proseguimento per il Forte Rosso, costruzione di vasta estensione che si affaccia sul fiume Yamuna, iniziata dall’ Imperatore Akbar e poi ampliata dai successivi imperatori, dove si visitano la sala delle udienze pubbliche e quella delle udienze private. Non tutti monumenti conservati all’interno sono visitabili. Nel pomeriggio partenza per Delhi (204 kms, 5 ore circa). All’arrivo, sistemazione nelle camere e cena in hotel e tempo a disposizione per il riposo fino al trasferimento in aeroporto

12° GIORNO
6 GENNAIO DELHI - ITALIA
In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia

BORSAVIAGGI.IT NON E' RESPONSABILE DI EVENTUALI VARIAZIONI AL PROGRAMMA DI VIAGGIO.

Partenze da:

Cod. Partenza Data Partenza Giorni/Notti Trattamento   Prezzo Lista Desideri  
P4641872 26 dicembre 2019 13/11 MEZZA PENSIONE
Loading...
2160 €