L'OFFERTA SELEZIONATA NON È PIÙ VALIDA

CODICE OFFERTA: G83513

India Tour Triangolo d’oro & Varanasi


L'India è la culla della razza umana, il luogo di nascita del linguaggio umano, la madre della storia, nonna della leggenda, e la bisnonna della tradizione. I nostri materiali più preziosi e più istruttivi della storia dell'uomo si trovano solo in India... Mark Twain. Una terra magica e piena di fascino, che colpisce al cuore e da cui è difficile tornare senza emozionanti memorie.
Delhi: Città caotica e con gran densità di popolazione, offre ai visitatori aspetti inattesi e piacevoli. Si trovano angoli molto caratteristici e monumenti di sicuro interesse, come l’imponente Forte Rosso e l’altissimo minareto Qutb Minar.
Mandawa: È molto suggestiva ed è famosa per le sue haveli, ovvero le case dei mercanti che hanno la caratteristica di essere finemente decorate e affrescate. Era usanza agghindare così le abitazioni per ostentare la propria ricchezza.
Jodhpur: La Città Blu è un'importante meta turistica grazie ai suoi numerosi templi e i suoi palazzi, oltre che per il suo maestoso forte che troneggia da un massiccio di 130 metri. Soprannominata anche Sun city (siamo nell'area del Deserto di Thar), l'ideale per visitarla è percorrere le stradine tortuose della città vecchia facendo incetta di profumi, vestiti folcloristici e spezie inebrianti.  
Udaipur: È una cittadina piacevolissima, grazie anche alla posizione: è infatti adagiata tra laghi e verdi colline. Anche il bellissimo City Palace, monumento simbolo della città, è affacciato sulle acque turchesi del lago Piccola.
Jaipur: Conosciuta anche come la Città della Vittoria, è famosa per i suoi spettacolari edifici di colore rosa, il colore, sinonimo di ospitalità, con cui nel 1876 il maharaja Ram Singh fece ridipingere l’intera città per accogliere il futuro principe di Galles, Edoardo VII. Jaipur è ricca di monumenti, tra cui il Jantar Mantar, un osservatorio astronomico all'aria aperta dagli enormi strumenti astronomici in pietra, e il Palazzo dei Venti la cui facciata comprende quasi mille fra nicchie e finestre, dalle quali le donne di corte, non viste, potevano assistere alla vita della città sottostante. 
Fort Amber a Jaipur: Il Forte di Amber è un comprensorio di palazzi e padiglioni. Posto sopra a una collina è circondato da un lago artificiale. All'interno conserva sale e stanze ornate e decorate preziosamente.
Agra: È una metropoli di oltre un milione di abitanti situata nella parte nord-occidentale dell'India. È un'interessante destinazione turistica per i suoi incantevoli monumenti del XVI e XVII secolo, quando la città era la capitale dell’India moghul. Oltre al Taj Mahal, di grande interesse, tra gli altri monumenti, è il Forte di Agra, costruito a partire dal 1565 lungo le sponde del fiume Yamuna. Caratterizzato da una doppia cerchia di mura circolari, ha dimensioni davvero colossali: si eleva, infatti, per oltre 20 metri e presenta una circonferenza di oltre 2 chilometri.

PROGRAMMA DI VIAGGIO 

1° GIORNO: 
ITALIA – DELHI 
Partenza dall’Italia per Delhi con volo di linea secondo disponibilità.

2° GIORNO: DELHI 
Arrivo a Delhi. Disbrigo delle formalità di ingresso e doganali e incontro con l’assistente locale. A seconda dell’orario di arrivo, sarà previsto il trasferimento in hotel e quindi l’assegnazione delle camere oppure sarà previsto il trasferimento in città quindi inizio delle visite. Sosta al Qutab Minar, una delle più alte torri in pietra dell’India, iniziata nel 1199 da Qutab ud-din e portata a termine dai suoi successori; sosta fotografica alla Porta dell’ India, arco eretto in memoria della prima guerra mondiale; si visiteranno dall’esterno il Palazzo del Parlamento, i palazzi governativi siti nella città nuova. Nel pomeriggio visita di un tempio Sikh rientro in hotel cena e pernottamento. Il primo insediamento nell’aerea di Delhi risale al IX secolo, con la mitica città di Indraprashtra, capitale dei Pandava, gli eroi indù le cui gesta si ritrovano nel poema epico del Mahabharata. Seguì un periodo di feudalesimo con il dominio dei rajaput, aristocratici guerrieri musulmani. Nel corso dei secoli furono costruite sette città che subirono diverse incursioni dai territori circostanti. A partire dal 1526 Humayun e i suoi abili successori estesero l’impero oltre i confini di Delhi, dando luogo ad un tentativo di riunificazione del paese. L’ottava città fu costruita quando l’imperatore Shah Jahan spostò la capitale da Agra a Delhi. A questo periodo risale la costruzione dei principali monumenti della città. Con l’arrivo degli Inglesi Calcutta fu scelta come capitale e solo nel 1911 la capitale fu riportata a Delhi. Il 9 febbraio 1931 il vicerè inglese inaugurò Nuova Delhi su progetto di Sir Edwin Lutyens ed Herbert Baker. La nuova città comprendeva gli edifici del governo, il palazzo sede del Museo Nazionale, due chiese e gran parte delle residenze che fanno parte della zona di rappresentanza. Nel 1947 Delhi è divenuta la capitale dell’India Indipendente.

3° GIORNO: DELHI – JAIPUR 
Prima colazione in hotel. Al mattino visita della città vecchia (Shahajahanabad), fatta costruire dal potente imperatore Mogul, Shah Jahan, era un tempo circondata da una cinta muraria d'arenaria rossa con quattordici porte di accesso. Affascinante e pittoresco dedalo di viuzze, è divisa in due parti dalla via "dell'Argento", un susseguirsi colorato e vivace di botteghe e bazar. Giro per la città vecchia a bordo di rickshaw. Visita della Jama Masjid, una delle più grandi moschee del mondo, edificata nel 1650. Proseguimento per il forte rosso di Delhi che si visiterà solo dall’esterno e sosta al Raj Ghat il memoriale di Mahatma Gandhi. Partenza per Jaipur (260 km – 5 ore circa). Arrivo, sistemazione nelle camere dell’hotel prescelto. Cena e pernottamento.

4° GIORNO: JAIPUR 
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di questa splendida città. Fu costruita nel 1728 dall'astronomo-guerriero Maharaja Jai Singh. Nel 1883, in occasione della visita del principe Alberto gli edifici furono dipinti di rosa in suo onore. La prima visita è al Forte Amber, a 10 chilometri da Jaipur, costruito nel XVII sec. Quindi visita della città e dell’Osservatorio, ancora più interessante di quello di Delhi, ricco di strumenti d’eccezionale grandezza e dove si trova il "Sancrat" (il Principe della Meridiana), uno gnomone alto 90 piedi. Proseguimento delle visite con una sosta fotografica di fronte all’Hawa Mahal o "Palazzo dei Vento", costruito anch'esso con la "pietra del deserto, che sorge su una delle principali strade della città, in realtà non si tratta di un palazzo ma di una straordinaria facciata dotata di ben 953 finestre che venivano usate dalle signore per osservare il mondo esterno, elaborato e fantasioso ma nello stesso tempo limpido esempio d’ arte orientale. Le visite terminano con il Palazzo del Maharaja risalente al 1570, un insieme di edifici tra cui l’armeria, l’osservatorio astronomico e il museo. Cena e pernottamento in hotel.

5° GIORNO: JAIPUR – AGRA 
Prima colazione. Al mattino partenza per Agra (256 km - 6 ore circa). Lungo il tragitto prima sosta per visitare Jhinjha e la scuola media del villaggio. Un’ opportunità per contribuire ad una causa sociale e conferire un valore più elevato al viaggio. Il contributo economico viene devoluto per sostenere le spese necessarie atte a migliorare la cucina della scuola, ricostruire il vecchio edificio scolastico e acquistare nuovi banchi e armadietti per i bambini. Proseguimento delle visite con la splendida Fatehpur Sikri, antica capitale dell'impero Moghul sotto Akbar il Grande. La città si innalza su una collinetta di arenaria, è disabitata ed è nota, quindi, come la "città fantasma". E’ certamente uno dei complessi archeologici meglio conservati e rappresentativi dell’arte Moghul. Continuazione per Agra. All’arrivo sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

6° GIORNO: AGRA - DELHI 
Prima colazione Al mattino visita della città che sorge sulla riva destra del fiume Yamuna, al centro si trova il Forte Rosso, a sud-est il Taj Mahal, a nord la città vecchia a sud ovest la porzione più moderna della città. Il Taj Mahal (chiuso il venerdì) è una delle sette meraviglie al mondo che sorge nel mezzo di un lussureggiante giardino. La sua bellezza trascende ogni descrizione. Fatto costruire dall’Imperatore Moghul Shahjehan nel 1631 in memoria della moglie Mumtaz Mahal, morta durante il parto del 14° figlio dopo 17 anni di matrimonio. Per erigere il monumento furono raccolte pietre preziose di ogni tipo, perle, coralli e furono chiamati da tutto il reame 20.00 tra i migliori artigiani, che impiegarono 22 anni per completare questo capolavoro. Proseguimento per il Forte Rosso, costruzione di vasta estensione che si affaccia sul fiume Yamuna, iniziata dall’ Imperatore Akbar e poi ampliata dai successivi imperatori, dove si visitano la sala delle udienze pubbliche e quella delle udienze private. Non tutti monumenti conservati all’interno sono visitabili. Termine delle visite con il mausoleo di Itmad Ud Daulah. *Nel pomeriggio partenza per Delhi (204 kms, 5 ore circa). All’arrivo, sistemazione nelle camere. Cena e pernottamento.

7° GIORNO: DELHI - VARANASI
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo di circa un’ora per Varanasi, la “città santa” per eccellenza dell’India, meta continua di migliaia di pellegrini che qui confluiscono per bagnarsi nella sacre acque del Gange. Il centro storico si estende tra i due affluenti del Gange, da cui Varansi prende il proprio nome: il fiume Varuna a nord e il minuscolo Asi a sud. All’arrivo incontro con la guida e trasferimento nell’hotel prescelto. Pranzo libero.
Nel pomeriggio visita del tempio Bharat Mata conosciuto come il tempio di madre India . Verso il tramonto cerimonia Aarti (cerimonia induista) sulle rive del Gange (tempo e altezza delle acque permettendo). Cena e pernottamento in albergo.

8° GIORNO: VARANASI 
Alle prime luci dell'alba, escursione in barca sul fiume Gange, per assistere alle abluzioni dei fedeli ed al risveglio della città sacra. Dalla barca si potranno ammirare gli spettacolari Ghat (scalinate) che scendono fino al fiume e sui quali si svolgono le processioni sacre. Rientro in hotel per la prima colazione e prosecuzione delle visite con escursione a Sarnath, luogo della prima predicazione del Buddha (detta dharmachakra ovvero mettere in moto la ruota della giustizia). Rientro in albergo per la cena e il pernottamento.

9° GIORNO: VARANASI – DELHI 
Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto e volo per Delhi. Trasferimento in albergo, sistemazione nelle camere e tempo libero a disposizione. Cena e pernottamento.

10° GIORNO: DELHI - ITALIA 
Prima colazione. In tempo utile trasferimento in aeroporto volo di rientro per l’Italia secondo disponibilità.

Hotel Previsti o similari:
Delhi: ITC Welcom Dwarka 4*sup 
Jaipur: Mansingh 4*  
Agra: Mansingh 4*  
Delhi: ITC Welcom Dwarka 4*sup 
Varanasi: Rivatas by Ideal 4* 

IL TOUR INCLUDE:
Volo intercontinentale
Volo Delhi/Varanasi/Delhi  (franchigia bagaglio 15 Kg)
Hotel menzionati, o se non disponibili altri della stessa categoria, su base camera doppia standard
Trattamento come da programma: mezza pensione
Trasferimenti, visite e ingressi come indicato nel programma
Guida locale parlante italiano/inglese secondo disponibilità. Guida locale al raggiungimento dei 4 partecipanti

IL TOUR NON INCLUDE:
Eventuali tasse aeroportuali locali da pagare localmente (al momento della stesura del programma non previste)
Le bevande, le mance, gli extra di carattere personale, eccedenza bagaglio
Le tasse per macchine fotografiche o videocamere
Le escursioni facoltative e tutto ciò non evidenziato nella voce “la quota comprende”

Borsaviaggi non è responsabile di eventuali variazioni e/ modifiche al programma di viaggio.

Partenze da: